Ciao!

Benvenuti in ACQUARIO +   Scorrete in basso per maggiori informazioni.

Cosa facciamo

Noi di Acquario + ci occupiamo di Intermediazioni immobiliari. La nostra sede è a Marina di Ginosa, Puglia, localita balneare da 14 anni consecutivi Bandiera Blu della FEE. Forniamo Consulenza immobiliare e finanziaria alle Imprese Italiane e tramite una nostra consociata negli Emirati Arabi, a chi desidera operare nei paesi Arabi.

Next

Consulenze immobiliari

Se siete interessati ad acquistare o affittare immobili, andate nella sezione dedicata cliccando su questo link: Acquario Immobiliare

Tel. +39 348 522 7716 - mail to: acquarioimmobiliare@gmail.com

Next

Consulenze Emirati Arabi Uniti

Brochure Dubai Acquario *pdf

acquario +


La nostra consulenza è rivolta a chiunque sia interessato ad acquistare, affittare o aprire un attività negli Emirati Arabi.
Grazie al nostro staff altamente qualificato, siamo in grado di fornire molteplici servizi, tra i quali:
• Studi di marketing nel settore di vostro interesse;
• Predisposizione di tutti gli atti necessari a costituire società in U. A. E.;
• Presentazione di soci locali autorevoli e di elevato standing;
• Presentazione di amministratori fiduciari seri;
• Ricerca e preselezione del personale dipendente;
• Ottenimento visti di residenza per i vostri manager e dipendenti;
• Realizzazione siti web;
• Fornitura di sistemi informatici in lingua inglese ed italiana per la gestione delle vostra attività;
• Fornitura sistemi telefonici voip, e-mail e trasmissione dati eventualmente non intercettabili;
• Apertura di conti correnti;
• Servizi di Pubblicità;
• Proposte di locali ed abitazioni da affittare e/o acquistare;

PRINCIPALI TIPI DI SOCIETA' CHE E' POSSIBILE CREARE NEGLI EMIRATI ARABI: SOCIETA’ OFFSHORE
• Sono società che possono vendere solo al di fuori degli Emirati Arabi Uniti, e non danno diritto ad avere la residenza ai soci/manager.
• Non serve un Ufficio locale che può essere completamente “virtualizzato”.
• La proprietà può essere completamente estera come anche i managers.
• Esente tasse al 100%.

SOCIETA’ “FREE ZONE”:
• Sono società che vengono registrate in aree dedicate alle Free Zone (ce ne sono una 20 diverse a seconda del settore);
• Possono commercializzare solo al di fuori degli Emirati Arabi o con altre società nella stessa free zone ma danno il diritto ad avere la residenza per manager e familiari oltre che per eventuali dipendenti;
• Non serve un ufficio locale che può essere completamente “virtualizzato”;
• La proprietà può essere completamente estera così come il manager.
• Esente tasse al 100%.

SOCIETA’ LOCALI:
• Sono società locali quelle che svolgono la loro attività per il mercato interno degli Emirati Arabi. Hanno una forma simile alle Srl o alle SpA italiane con la responsabilità limitata al capitale sociale;
• Se trattano prodotti fisici devono essere partecipate da un socio locale Emiratino la cui condivisione dell’utile può essere limitata entro determinati limiti nei termini di legge;
• Se offrono servizi possono essere di proprietà al 100% di stranieri con un “Agente” locale;
• Hanno obbligo di un ufficio o magazzino o negozio ed il Manager può essere straniero;
• Esente tasse al 100%;
In questo caso è molto importante scegliere un socio o un agente locale rispettabile che sarà in grado di aiutare positivamente lo sviluppo del business.


SOCIETA’ LOCALI “RAMO DI CASA MADRE” (Branch)
• Se avete un azienda che produce prodotti fisici (non servizi) con marchio e insediamento produttivo dimostrabile potete aprire un “Branch” della vostra azienda posseduta al 100% da voi stessi.
• Hanno obbligo di un ufficio o magazzino o negozio ed il Manager può essere straniero.
• Esente tasse al 100%

VANTAGGI PRINCIPALI: NO TASSE SUI REDDITI!
Negli Emirati Arabi NON esistono tasse sui redditi sia di persone fisiche che giuridiche. NON esistono le dichiarazioni dei redditi, gli acconti del 90% , le dichiarazioni mensili trimestrali, le persecuzioni della Guardia di Finanza, l’Agenzia delle Entrate e tutti i vari enti presenti in Italia.

ALTRE TASSE:
Nei servizi turistici/alberghieri vige una tassa municipale del 10%. Sulla benzina esistono delle tasse ma in misura ragionevole visto che costa circa 0,30 centesimi di Euro al litro. Quando usufruite di qualche servizio amministrativo come il rinnovo della licenza o del visto di residenza ci sono alcune tasse ma sempre di poche centinaia di euro al massimo. Nelle merci che arrivano negli Emirati per essere vendute localmente viene applicato un dazio doganale del 5% (ma non c’è Iva). A parte la tassa sui servizi turistici tutte le tasse sono indirette.

MERCATO DEL LAVORO
Le regole sono poche e chiare. I contratti di assunzione sono concordati direttamente con i dipendenti, non esistono “contratti nazionali” come in Italia. Di norma nei contratti è previsto il recesso anticipato, che può esercitare ognuna delle parti in qualsiasi momento, con un preavviso di solo due (2) settimane o anche immediato nel caso di manifesta negligenza. In un anno ci sono stati negli Emirati solo 47 cause di lavoro su 8 milioni di abitanti! Non ci sono contributi pensionistici, ma bisogna mantenere un’assicurazione sanitaria per i dipendenti. Si può scegliere tra svariate assicurazioni che la forniscono a prezzi ragionevolissimi. Se il dipendente è un espatriato (non Emiratino per intendersi) siete responsabili del suo visto e se scompare dovete denunciarlo alla Polizia entro 5 giorni perché è obbligato a tornare nel suo paese se smette di lavorare per voi. La manodopera di medio/basso profilo costa da 1/3 ad 1/6 rispetto all’Italia a seconda dei settori. Non esistono sindacati, anche perché i lavoratori sono tutelati efficientemente dal Governo secondo le norme vigenti. Agli espatriati la residenza viene concessa se hanno un lavoro o un’Azienda, altrimenti non possono fermarsi oltre i 30 giorni. Questa politica contribuisce fortemente all’alto livello di sicurezza, perché purtroppo è più facile che chi è senza un lavoro tenda a delinquere anche solo per mangiare.

INFRASTRUTTURE
Gli Emirati offrono infrastrutture modernissime ed efficienti, al top della classifica mondiale. Se pensiamo, ad esempio, a Dubai, l’aeroporto è uno degli Hub internazionali più grandi del mondo in fase di ulteriore ampliamento. Un autostrada da 6-8 corsie per direzione permette a milioni di persone di spostarsi ogni giorno con relativa facilità e salvo che nelle ore di punta non si formano mai code. Esterne alla città ci sono poi altre autostrade, dedicate al traffico pesante che è invece escluso da quella principale più vicina alla costa. Il pedaggio di pochi centesimi di euro si paga con un gate elettronico senza neanche rallentare. Il limite è di 100 km/h se andate oltre del 10% la multa vi viene notificata subito via sms. La metropolitana è bellissima e permette di raggiungere tutte le principali zone della città. Le fermate degli autobus sono spazi chiusi e dotati di aria condizionata e fontanine di acqua refrigerata, tutto mantenuto in perfetta efficienza.

SICUREZZA
Dubai è considerato a ragione il posto più sicuro al mondo. La Polizia è molto efficiente, pur non eccessivamente visibile e riesce a controllare tutto grazie ad oltre 10.000 telecamere presenti ovunque, agenti in borghese ed una predisposizione delle macchine in servizio tale da permettere di arrivare in qualsiasi punto della città in meno di 8 minuti. In effetti ovunque succeda qualcosa sono subito sul posto e normalmente i malfattori vengono catturati e processati velocemente. Se dimenticate il portafoglio al ristorante, arriverà di corsa il cameriere a restituirvelo. Se lasciate un computer od il telefono in auto, lo ritroverete lì, senza la sorpresa del vetro rotto e dell’auto vuota. A Dubai si vive con la porta di casa aperta. Non che non succeda nulla con quasi 8 milioni di espatriati presenti rispetto a meno di 1 milione di Emiratini, ma la sensazione di tutti quanti è di vivere in un posto molto sicuro e piacevole. Dal punto di vista aziendale è una preoccupazione in meno.

LICENZE ED AUTORIZZAZIONI
Il Governo è molto efficiente, le leggi sono poche e chiare e rispettandole si riescono ad ottenere licenze ed autorizzazioni in pochi giorni. La corruzione è virtualmente inesistente. I rapporti umani valgono moltissimo nel mondo arabo ed in questo caso un partner locale aiuta tutto il processo e permette di non sbagliare.

ESPORTAZIONE CAPITALI
Dubai è una piazza finanziaria mondiale e quindi assolutamente affidabile e sicura più della Svizzera, pertanto potrete tranquillamente esportare lì i vostri redditi. Non tutti sanno che in Svizzera le recenti norme anti-riciclaggio obbligano le banche ad investigare su ogni movimento economico da/verso l’estero e, nella pratica, questo rende difficilissimo il lavoro giornaliero di chi commercializza con l’estero. Anche a Dubai esistono norme anti-riciclaggio ma scritte ed applicate con il pragmatismo anglosassone pratico ed efficiente che contraddistingue questo paese.

CONTABILITA’ SEMPLIFICATA
E' obbligatorio per quasi tutti i tipi di società mantenere una contabilità in partita doppia, ma niente di più. Non ci sono registri bollati, depositi di bilanci, nè dichiarazioni. Unico vincolo è che il bilancio deve essere certificato annualmente da un contabile autorizzato (Auditor). Ma tutto senza gli inutili formalismi italiani come la partita iva, i numeri progressivi di fattura, la documentazione delle fatture che ogni volta in Italia contestano come false per alleggerirvi dei soldi ad ogni “visitina” della Guardia di Finanza. Potete tenere facilmente la contabilità in modo pratico ed utile e controllare le vostre attività usando software open source, di facile ed immediato uso anche senza conoscere la partita doppia.

TELECOMUNICAZIONI
La rete telefonica mobile e fissa è presente ovunque ed è molto più efficiente di quella italiana. Le connessioni 3G sul mobile sono velocissime. Le tariffe telefoniche sono abbastanza economiche nonostante ci sia un duopolio di due società locali (Etisalat e Du). La connettività Internet sia negli uffici che nelle abitazioni viene effettuata in pochi giorni. Esiste però una censura su contenuti web e siti ritenuti immorali (essenzialmente siti porno e casinò on-line), che quindi non sono accessibili.

LINGUA
La lingua parlata correntemente nel mondo degli affari come nella vita di tutti i giorni è l’inglese. Anche negli uffici pubblici praticamente tutti gli addetti parlano correttamente inglese oltre che ovviamente l’arabo. I contratti vengono sempre redatti anche in inglese. Anche se non è la lingua ufficiale del paese, nei fatti concreti parlerete l’inglese ovunque. L’italiano è scarsamente parlato, ci sono pochi Italiani.

PERMESSI di RESIDENZA
La costituzione di una società negli Emirati Arabi fornisce automaticamente il diritto di residenza per Managers e dipendenti della stessa. Le pratiche burocratiche sono abbastanza veloci e prevedono una breve visita medica (analisi del sangue e raggi al torace). Anche ai familiari dei manager e dipendenti viene rilasciato il permesso di residenza. La pratiche di costituzione e ottenimento dei permessi di residenza si fanno durante il periodo di visto per turismo che vale 30 giorni (rinnovabile di ulteriori 30 giorni).

PATENTE DI GUIDA
Potete guidare utilizzando la vostra patente italiana, ma dal momento che avrete il visto di residenza, dovrete andare alla motorizzazione dove riempiendo una form in pochi minuti vi rilasceranno anche una patente emiratina equivalente. La patente italiana rimane in vostro possesso.

Gallery

Rimaniamo in contatto

Richiedi pure informazioni, saremo lieti di risponderti!